El Camino de Santiago francese Ha un percorso totale di 790 chilometri e l'ingresso in Spagna è attraverso la città di Roncisvalle, terminando il percorso presso la Cattedrale di Santiago de Compostela.

Era considerata la "Via principale d'Europa" e si afferma che l'Europa è stata "forgiata" lungo di essa, motivata dalla diversità culturale, sociale e artistica apportata dai pellegrini provenienti da ogni angolo d'Europa che hanno compiuto il pellegrinaggio a Santiago de Compostela.

Da allora, migliaia di camminatori iniziano ogni anno il Camino Frances de Santiago, spinti dalla fede, in alcuni casi, o dalla cultura, dalla gastronomia e dallo sport, tra gli altri, con tanti motivi per farlo quante sono le persone che lo intraprendono.

Questo Cammino è senza dubbio il più popolare, quello con la più grande tradizione giacobina e il più afflusso di pellegrini di tutte le nazionalità. Il prossimo per importanza e volume di pellegrini è il Modo portoghese.

Alla francese

Strada da Sarria a Santiago

7 giorni/6 notti
€ 510 / persona
Già nella terra della Galizia, iniziamo la nostra marcia sul Cammino di Santiago da Sarria a Santiago de Compostela, noto anche come "Gli ultimi 100 Km del Cammino Francese". Questo percorso è stato un crogiolo in cui si sono fuse tutte le forme espressive della cultura europea. Splendidi paesaggi, persone simpatiche, cultura antica, pace interiore, ottima gastronomia, che possono aiutarti a "trovare" ciò che ognuno cerca in questo pellegrinaggio personale. A Xacobeoo 2021 scopriremo l'essenza del Camino Frances de Santiago, che sembra aver lasciato il segno in Galizia, dopo il massiccio passaggio di pellegrini che lo percorrono da anni. Questo è il percorso seguito dalla maggior parte dei pellegrini che percorrono a piedi, poiché è il numero minimo di chilometri necessari per raggiungere "La Compostela"
Alla francese

Strada da O Cebreiro a Santiago

9 giorni/8 notti
€ 665 / persona
Il Cammino di Santiago da O Cebreiro a Santiago (Cammino Francese), è un luogo emblematico, culla di leggende, misteri e miracoli. Ci delizia con paesaggi da favola, grazie alla sua posizione privilegiata tra Castilla y León e Galizia, vicino alle Sierras de Os Ancares e O Courel. Scopriremo lungo il percorso il Monastero di San Xulián de Samos, che fa risalire le sue origini al VI secolo, di ineguagliabile bellezza e grandezza. Una volta raggiunta Sarria, affronteremo gli ultimi 100 km del Cammino Francese, fino a raggiungere Santiago de Compostela.
Alla francese

Strada da Roncisvalle a Logroño

8 giorni/7 notti
€ 625 / persona
Il Cammino di Santiago da Roncisvalle a Logroño rappresenta l'inizio del Cammino in francese in Spagna, ai piedi dei Pirenei della Navarra. Itinerario di straordinaria cultura, tradizioni e monumenti che lo segnano, molti dei quali intimi testimoni dell'Itinerario giacobino. Itinerario dai forti contrasti, dai Pirenei, con i suoi splendidi boschi, alle strade-villaggi che furono costruiti da e per il Cammino, fino ad arrivare ai terreni agricoli e ai vigneti di La Rioja.
Alla francese

Strada da Logroño a Burgos

7 giorni/6 notti
€ 525 / persona
Il Camino de Santiago di Logroño, attraverso la regione della Rioja, non ha molti chilometri, ma le città che attraversa hanno un grande significato giacobino sul nostro Cammino francese. Tappe attraverso le pianure di Rioja, costellate di terreni agricoli e dei suoi famosi vigneti, che trovano un notevole cambiamento orografico nei Montes de Oca, vicino a Burgos.
Alla francese

Strada da Burgos a León

11 giorni/10 notti
€ 795 / persona
Questo Camino de Santiago da Burgos a León (Cammino Francese) attraversa le Terre di Castilla y León con un enorme significato giacobino, con i suoi piccoli e austeri villaggi. Le vaste pianure saranno le nostre compagne di viaggio, così come antichi ponti, una moltitudine di belle chiese romaniche, tra le quali alcune delle più belle del Cammino di Santiago. Percorso che ci segnerà, perché ci aiuterà a riflettere, meditare e pensare ai tanti momenti che ci fornirà.
Alla francese

Strada da León a O Cebreiro

8 giorni/7 notti
€ 595 / persona
Il Camino de Santiago da León a O Cebreiro attraversa diverse regioni di León fino ad entrare in Galizia attraverso il mitico O Cebreiro, con il suo enorme significato sul Camino de Santiago. Visiteremo la Maragateria, con la monumentale Astorga e Ponferrada, capitale di El Bierzo, con il suo spettacolare Castillo de los Templarios. A metà, troveremo la mitica Cruz del Ferro, la quota più alta del Camino Frances.
Alla francese

Progetta il tuo Camino Frances

Su misura
€/persona
Progettiamo il tuo Cammino di Santiago francese in base ai giorni che hai a disposizione e in base ai chilometri che vorresti percorrere ogni giorno. Il punto di partenza del Cammino è scelto da te.
Alla francese

Sarria-Santiago (Brevi tappe)

10 giorni/9 notti
€ 695 / persona
Questo itinerario che abbiamo disegnato degli Ultimi 100 km del Camino de Santiago da Sarria a tappe con meno chilometri di quelli stabiliti è pensato per coloro che vogliono completare questo tratto del Camino Frances con ancora maggiore relax, se possibile. La suddivisione delle tappe che abbiamo preparato è l'ideale per le famiglie con bambini piccoli e per gli anziani che, per aspetti fisici, possono o vogliono solo percorrere meno chilometri delle tappe generali rispetto a quanto offriamo sul Cammino di Santiago da Sarria a Santiago.

Qual è l'origine e la storia del Camino Frances de Santiago?

Nel 1987 è stato dichiarato dal Consiglio d'Europa Primo Itinerario Culturale Europeo.

Riconosciuto dall'UNESCO, nel 1993, come Patrimonio dell'Umanità.

Premio Principe delle Asturie per la Concordia nell'anno 2004 e quello stesso anno il Consiglio d'Europa gli ha conferito il titolo di “Grande itinerario culturale europeo”

Nel 2009 è stato nominato Tesoro del patrimonio culturale immateriale della Spagna.

Tutto ebbe inizio intorno all'anno 813, quando il resti dell'apostolo Santiago su una montagna vicino a Iria Flavia, luogo in cui furono trasferiti dalla Palestina attraverso il Mar Mediterraneo, in una barca di pietra senza timone, dai loro discepoli Teodoro e Atanasio. Il ritrovamento a Compostela della tomba dell'Apostolo fece di Santiago un punto di riferimento per la cristianità, simile a Roma ea Gerusalemme.

Da quel momento la notizia del ritrovamento si diffuse a macchia d'olio in tutto il continente, dando inizio a un pellegrinaggio che, dopo circa 1200 anni e, nonostante abbia attraversato periodi di maggiore o minore splendore nel corso degli anni, per vicende politiche, religiose, sociali e sanitarie di ogni genere, si è affermato come un fenomeno sociale di prim'ordine, a livello mondiale, come testimoniano i circa 350.000 pellegrini che nel 2019 hanno ottenuto, "La compostela”, al termine del suo Cammino di Pellegrinaggio.

Il Cammino ebbe il suo massimo boom tra l'XI e il XVI secolo, quando vi fu un fiorire economico e culturale di grande portata, in gran parte generato dagli ordini religiosi che si stabilirono sui diversi percorsi diretti a Santiago.

Sebbene ci siano molti Sentieri, il Alla francese È considerato il "vero" Camino de Santiago, anche se non il primo, che è il Via primitiva, partendo da Oviedo, poiché fu il re Astur, Alfonso II el Casto, a visitare per primo la tomba del Santo e a consolidare questo percorso.

 

 

Dove inizia il Camino Frances de Santiago?

Il viaggio dalla Francia passa 4 strade principali, di cui 3 entrano in Spagna attraverso Roncisvalle:

  • Via Turonensis o Via dei Tours, partendo dalla Torre de Santiago, a Parigi, passando per Orleans, Tours, Poitiers e Bordeaux.
  • Via Levicensis, partendo da Vezelay e passando per Limoges
  • Via Podiense a partire da Le Puy.

Queste tre rotte convergevano a Ostabat e successivamente si dirigevano verso  San Giovanni Piede di Porto, o Donibane Garazi, città situata ai piedi dei Pirenei, da allora è stata la principale porta dalla Francia alla Spagna, attraversando i Pirenei attraverso il La rotta di Napoleone"o città porti, a Roncisvalle.

L'altra principale via di ingresso dalla Francia, anche se molto meno importante, in termini di afflusso di pellegrini, è la Via Tolosa, a partire da Arles e che attraverso il porto di sostegno  "Summus Portus" o "il porto più alto", situato nella provincia di Huesca, entra in Spagna, dando il nome al "Cammino Aragonese”, che attraverso Jaca e Sanguesa, converge con il percorso da Roncisvalle nella città navarra di Ponte della Regina, diventando, da esso, un unico “Strada Francese” a Santiago di Compostela.

 

Il periodo migliore per fare il Camino Frances

Il Cammino di Santiago si può fare in qualsiasi momento dell'anno, tutto dipenderà dalla disponibilità e dal tempo libero che ognuno ha a disposizione. Se però teniamo conto del tempo, aspetto fondamentale quando si parla di un'attività di una certa durata e svolta all'aperto, possiamo dire che, in linea di principio, la primavera e fino a metà autunno sarebbero i mesi migliori per realizzarlo.

Se perfezioniamo ulteriormente questa affermazione, i mesi di luglio e agosto sono solitamente i più caldi dell'anno, anche se in teoria questo è vero, soprattutto quando ultimamente, a causa del "cambiamento climatico", c'è tanta incertezza sul tempo e molte volte noi non Identifica molto bene le stazioni meteorologiche in cui ci troviamo.

Per le persone che vogliono fare il Cammino in inverno, devono tenere conto del tempo, non solo per il freddo e la pioggia, ma anche per la neve nelle zone di montagna, come i Pirenei e nelle zone delle montagne di Lugo e León alla maniera francese. Bisogna anche tener conto del fatto che, da novembre a inizio marzo, molti paesini attraversati dal Cammino mancano sia di alloggi che di servizi di ristorazione.

 

Perché si chiama Cammino Francese?

Si chiama "francese" perché, inizialmente, la stragrande maggioranza dei pellegrini del continente europeo che si recavano a Santiago lo faceva a piedi attraverso la Francia. Ancora oggi è, di gran lunga, il percorso che la maggior parte dei pellegrini usa per completare il proprio Cammino.

Itinerario del Cammino di Santiago Frances

Attraversa il nord della Spagna, da est a ovest, per 790 km, terminando a Santiago de Compostela. Tuttavia, molti pellegrini, una volta terminato il loro pellegrinaggio, si recano a Finisterre o Finisterre ("Fine del mondo") come la chiamavano i romani, che fu la fine del mondo fino ad allora conosciuto, dove seguirono una serie di riti e tradizioni, come bruciare le vesti come elemento di purificazione e l'inizio di un nuova vita.

L'itinerario del Cammino Francese è senza dubbio il più frequentato, con più tradizione giacobina e più percorso dai pellegrini da un capo all'altro del mondo.

L'inizio del percorso in territorio spagnolo è dal comune di Roncisvalle, attraversa Pamplona e si unisce alla Via Aragonese a Puente la Reina (Navarra). Zona caratterizzata dalle sue faggete e pinete, dai suoi aromi di uva, nonché dalle sue ampie e fitte pianure, che raggiungono le montagne di querce e castagni galiziani.

Galizia e il Camino Frances de Santiago

L'ingresso in Galizia avviene attraverso il passo di montagna di O Cebreiro (culla della leggenda del Santo Graal galiziano), dove i suoi panorami ci affascineranno, nonostante sia una delle tappe più dure del Camino Frances da Villafranca del Bierzo a Or Cebreiro.

Dalle alture mancano "solo" 152 km per raggiungere la nostra tanto attesa meta, Santiago de Compostela e la sua cattedrale Ci aspettano impazienti per accoglierci e il tanto atteso abbraccio all'apostolo Santiago.

La mia prima volta sul Camino Frances

Se hai intenzione di fare il tuo primo Camino, passa agenzie organizzatrici del Cammino di Santiago, e vuoi avere un primo contatto con il percorso, non avendo molto tempo, c'è una grande maggioranza di pellegrini che finiscono a Santiago de Compostela, iniziano il loro viaggio a Sarria (Ultimi 100 km del versante francese) u O Cebreiro. In questi Percorsi iniziatici, la loro durata è di circa una settimana. Dopo una prima esperienza, è molto probabile che il Cammino vi “aggancia” così come migliaia e migliaia di persone da tutto il mondo che, anno dopo anno, aspettano il ritorno della data, visto che fa già parte del il loro modo di vivere.

Crediamo che uno dei fattori più importanti da tenere in considerazione nell'affrontare questa entusiasmante esperienza che, senza dubbio, non dimenticheremo, sia che ognuno deve seguire "la propria Via", non quella degli altri e al ritmo e che ritieni opportuno, perché ricordalo, Crediamo che la cosa più importante del Cammino non sia la meta, ma il Cammino stesso, quindi goditelo minuto per minuto.

Se effettui, a piedi, uno qualsiasi dei Percorsi sopra menzionati, otterrai "La compostela”, che è il Certificato che ti sarà consegnato presso l'Ufficio del Pellegrino di Santiago de Compostela e che attesta che hai svolto, almeno, il ultimi 100 chilometri del Camino de Santiago, che sarebbe quello di realizzare, ad esempio, il percorso del Cammino di Santiago da Sarria a Santiago.

Se fai il Cammino in bicicletta, dovrai aver percorso almeno gli ultimi 200 km di qualsiasi Camino de Santiago, che coinciderebbe con la città di Ponferrada, se facciamo il Alla francese.

La cosa più usuale, dopo questa prima esperienza ea seconda del tempo che si ha a disposizione, è iniziare altri Percorsi o ricominciare dall'inizio per completare l'intero percorso. Se si opta per il Cammino francese, l'inizio sarebbe a posto Santo. Jean Pied de Port o Roncisvalle.

Quanti chilometri si percorrono al giorno sul Cammino?

Le tappe "normali" che la maggior parte dei pellegrini percorre solitamente a piedi, sono in genere di circa 20-22 km, anche se dipenderà da molteplici fattori, come la preparazione fisica, l'alloggio che si può trovare in ogni località, e come si vuole affrontare il proprio Via, con più o meno tranquillità.

Se hai intenzione di camminare il pista ciclabileAllo stesso modo valgono le considerazioni che abbiamo citato nel paragrafo precedente, nel senso che di solito si percorre, per tappa, in media tra 40/70 km.

Principali città e tratti attraversati dal Cammino Francese

Puoi iniziare il Cammino ovunque tu decida sul percorso. Le sezioni di seguito riportate sono solo a scopo informativo, ed ogni fase o sezione può essere modificata a piacimento, adattandola a esigenze o richieste personali.

👣 Sezione Santa. Jean de Pied de Port / Roncisvalle – Logroño (164 Km / 139 Km) 👣

Roncisvalle: Dichiarato Sito Storico di Interesse Nazionale.

Pamplona: Famosa in tutto il mondo, per essere stata in essa celebrata dal 7 al 14 luglio il San Fermines e per essere la città più popolosa del Cammino.

Ponte della Regina: Città dove convergono la Via Francese e quella Aragonese, unificandosi fino a Santiago.

Estella: Città con un vasto patrimonio architettonico, dove il Reliquie di Sant'Andrea meritano una menzione speciale e tappa obbligatoria

Logroño: Città monumentale con una grande tradizione giacobina.

 

👣 Tratto Logroño – Burgos (125, 86 Km) 👣

Najera: Dove si evidenzia la Cattedrale di Santa Maria Reale, con la sua storia e "leggenda" sulla sua costruzione e la sua Pantheon dei Re Navarresi.

Santo Domingo de la Calzada: Famosa città intitolata al Santo Protettore dei Pellegrini (domenica) e per i famosi Miracolo del "Gallo e della Gallina"".

San Giovanni d'Ortega: Notato per il Monastero del suo nome e il famoso Capitello dell'Annunciazione, che viene illuminato da un raggio di sole sugli equinozi (21 marzo e settembre), chiamato "Miracolo di luce"

Burgos: Città monumentale, conosciuta in tutto il mondo per la sua favolosa cattedrale gotica.

 

👣 Tratto Burgos – León (181 Km) 👣

Castrojeriz: Esempio di itinerario Villa.

Fromista: Contiene uno dei gioielli romanici, il Chiesa di San Martino.

Villalcázar de Sirga: Città molto piccola, ma merita la sua menzione per essere in essa la Chiesa di Santa Maria la Blanca, assolutamente da vedere.

Carrozza dei Conti: La sua attrazione principale è il Monastero di San Zoilo (che ospita il miglior chiostro gotico del mondo) e la Chiesa romanica di Santa María

Sahagun, con la sua vivida storia cluniacense dove segnaliamo il Chiesa mudéjar di San Tirso.

Leone: Cattedrale Il Gotico di León e la Collegiata di San Isidoro, sono i gioielli della città.

 

👣 Tratto León – O Cebreiro (151 Km) 👣

Astorga (Capoluogo della Maragateria) dove il Cammino Francese incontra la Vía de la Plata. Evidenziamo la sua Cattedrale e il Palazzo Gaudi.

Ponferrada: Capoluogo del Bierzo, sulle sponde del fiume Sil, con il suo imponente Castello dei Templari di Ponferrada.

Villafranca del Bierzo (conosciuta come la piccola Compostela): Bella città, al confine con la Galizia. La Chiesa romanica di Santiago ha il privilegio di avere un "Porta Santa o Perdono”, che si apre solo negli Anni Santi, come l'anno Xacobeo 2021-2022 (che per la prima volta nella storia e in via eccezionale saranno due anni santi consecutivi, motivati ​​dalla pandemia di Covid 19)

Se le forze ci impediscono di continuare il nostro pellegrinaggio, a Villafranca del Bierzo possiamo chiedere l'indulgenza e il Giubileo nella Chiesa di Santiago, che da tempo gode di tale privilegio.

O Cebreiro: Piccolo ed emblematico villaggio di montagna, di grande tradizione giacobina.

 

👣 Tratto O Cebreiro – Santiago de Compostela (153 Km)  👣

Samos. Imponente Monastero benedettino di Samos, una visita quasi obbligata.

Sarria: Città da cui più pellegrini iniziano il Cammino di Santiago, poiché è la città più vicina a Santiago, nel Alla francese, da dove puoi arrivare “La Compostela", se desideri.

Melide: Tappa obbligata per i pellegrini, per assaggiare il suo famoso polpo.